PRODUZIONE E MATERIE PRIME Le nostre specialità sono prodotte a Courtelary, in Svizzera, partendo da materie prime di origine naturale. keyboard_arrow_down

Chocolats Camille Bloch SA

Produzione e materie prime

Le nostre specialità, come Ragusa, Torino e i cioccolatini al liquore, sono prodotte a partire da materie prime di origine naturale. La qualità è la nostra prima priorità. I nostri requisiti elevati in materia di qualità si applicano anche alle condizioni ecologiche e sociali delle zone di raccolta.

Diamo grande importanza allo sviluppo sostenibile e siamo in grado di garantire la tracciabilità delle nostre fave di cacao fino alla località dove vengono prodotte, in Ghana. Le altre materie prime, come le nocciole e le mandorle, provengono da produttori di etica certificata (condizioni di lavoro).

L’integralità del processo è garantita

Dalla fava al cioccolato

Partiamo dal Ghana, da dove proviene il cacao utilizzato per le nostre specialità. Il viaggio delle fave di cacao continua fino al nostro stabilimento di Courtelary. Questo filmato è stato girato tra il 2013 e il 2014.

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
1

ORIGINE DE NOS FÈVES DE CACAO

La durabilité est au centre de nos préoccupations: nous pouvons tracer nos fèves de cacao du Ghana ou du Perou jusqu’à la communauté villageoise.

2

TRANSPORT

Les fèves de cacao sont transportées en bateau jusqu’à Amsterdam, puis par la route jusqu’à Courtelary, en Suisse.

3

TORRÉFACTION

Elle permet de révéler les arômes typiques du cacao, des amandes ou des noisettes.

4

LE CONCASSAGE

Des petits marteaux transforment les fèves en nibs. Les pelures sont enlevées.

5

LA MOUTURE

Les nibs sont moulus jusqu’à obtention d’une pure pâte de cacao. Les noisettes et amandes sont aussi moulues.

6

LE MÉLANGE DES INGRÉDIENTS

Nous mélangeons nos ingrédients de première qualité, comme le sucre ou la poudre de lait suisse à notre pure pâte pour les couvertures et les intérieurs.

7

BROYAGE ET CONCHAGE

La masse de chocolat est broyée pour être affinée et passe ensuite dans les conches. Le conchage apporte de l’on-ctuosité au chocolat.

8

NOISETTES

La noisette est l’ingrédient de base pour le succès de nos spécialités Ragusa depuis 1942.

9

LE MOULAGE

La masse de chocolat est versée soit dans les moules soit extrudée pour former nos spécialités Ragusa et Torino.

10

EMBALLAGE

Nous utilisons le plus possible des matériaux recyclables.

11

NOUS PARTAGEONS NOTRE PASSION POUR LE CHOCOLAT

Dans notre Centre Visiteurs CHEZ Camille Bloch, vous découvrirez l’histoire de notre entreprise familiale traditionnelle, nos valeurs et notre engagement en matière de durabilité et de responsabilité sociale, ainsi que la façon dont nous fabriquons Ragusa et Torino.

Materie prime

Il cacao

Anche se da tanto tempo importiamo la maggior parte del nostro cacao dal Ghana, un piccolo quantitativo proviene dal Perù. Questi due paesi coltivano tradizionalmente il cacao e dispongono di un’infrastruttura stabile.

Dal 2011 abbiamo rafforzato il nostro impegno in Ghana e collaboriamo con SustainableManagement Services. Questa organizzazione sostiene i produttori di cacao sul posto e incoraggia una coltivazione durevole, ecologica e sociale. Supportiamo progetti concreti con un premio sul prezzo delle materie prime. Inoltre, gestiamo contatti diretti con i responsabili delle coltivazioni e visitiamo personalmente le piantagioni. In questo modo rafforziamo la fiducia reciproca e costruiamo una base solida per una collaborazione a lungo termine.

Materie prime

Coltivazioni di cacao in Ghana

  • Il cacao viene raccolto due volte all’anno, una a gennaio e la principale a ottobre.

  • I frutti maturi sono raccolti dagli alberi per mezzo di bastoni e accumulati al suolo.

  • L’apertura delle cabosse avviene in gruppo.

  • Le fave di cacao circondate dalla loro polpa vengono sparpagliate sul suolo e ricoperte di foglie di banano per la fermentazione.

  • Dopo la fermentazione, vengono sparpagliate per seccare per circa una settimana, durante la quale vengono mescolate regolarmente.

  • Ogni sacco di juta è contrassegnato con un codice a barre prima di essere trasportato verso il porto.

  • Questo codice elettronico consente di tenere traccia delle fave di cacao dal loro luogo di raccolta fino a Courtelary.

  • Corso sulla sicurezza sul lavoro all’ombra delle piante di cacao.

  • Gli agricoltori ascoltano attentamente e pongono numerose domande.

  • René Meier, responsabile per gli acquisti strategici, e Regula Gerber, responsabile della comunicazione aziendale, durante una visita nel 2013.

  • Daniel Bloch, CEO di Chocolats Camille Bloch SA, in occasione dell’inaugurazione del Village Ressource Center nel 2012.

  • Accoglienza ufficiale a Daniel Bloch da parte del capo del villaggio.

  • All’interno del VRC si trovano postazioni di lavoro equipaggiate con materiale informatico.

  • Qui gli studenti e gli agricoltori del villaggio beneficiano di corsi di formazione.

Materie prime

Le nocciole

  • Ogni anno, Chocolats Camille Bloch utilizza un quantitativo di nocciole simile a quello delle fave di cacao, vale a dire 600 tonnellate. Ad esempio, Ragusa è composto per più di un terzo da nocciole. È evidente che la qualità delle materie prime è la nostra massima priorità.

  • La maggior parte delle nocciole che utilizziamo provengono dalla Turchia. Questo paese soddisfa il 70% del consumo mondiale di questo frutto.

  • Le nocciole vengono calibrate meccanicamente.

  • I frutti vengono raccolti principalmente a mano, ma alcuni macchinari danno supporto ai lavoratori.

  • La qualità delle nocciole riveste un ruolo molto importante per i nostri prodotti.

  • Daniel Bloch, CEO di Chocolats Camille Bloch, discute con alcuni coltivatori di nocciole nel 2013.

  • René Meier, responsabile acquisti, visita regolarmente le piantagioni.

  • Nocciole a non finire, disposte per l’essiccazione.

  • Le nocciole vengono sgusciate manualmente e tutti gli elementi estranei vengono eliminati.

Altre materie prime

I nostri ingredienti di origine naturale

Grassi vegetali: al fine di ottenere la consistenza soffice caratteristica dei ripieni delle nostre specialità come Ragusa e Torino, utilizziamo una miscela di grasso di cocco e burro di cacao. Impieghiamo solo materie grasse non idrogenate e rinunciamo agli acidi grassi trans. Le mandorle provengono da produttori etici certificati negli Stati Uniti. Utilizziamo solo latte in polvere e zucchero svizzero, mentre gli estratti naturali di vaniglia provengono dal Madagascar. Infine, per le nostre specialità al liquore scegliamo solo prodotti di prima qualità provenienti dalla Svizzera e dall’Europa.